Menu

Ecobionutrizione


Totale post: 11 | Ordine per: Data | Ultimi inseriti


Supporto fitoterapico

Supporto fitoterapico


ECOBIONUTRIZIONE | 19/01/2016
  • I° parte : generale
  • II° parte : i rimedi fitoterapici in pratica

I Parte

La natura ci offre un supporto meraviglioso nel quale cercare una sinergia con gli alimenti; le piante medicinali.

Con questi due mezzi alimentazione e piante "curative" non immaginate quante patologie possiamo prevenire e anche tenere sotto controllo una volta insorte: DIABETE di tipo 2 che è il più diffuso, iperlipemie ( colesterolemie ed ipertrigliceridemie ) , ipertrofia prostatica benigna, ipertensione ( aumento della pressione sanguigna) , disturbi sempre più frequenti legati a intolleranze alimentari, ansia, gonfiori, meteorismo, disturbi della menopausa, PSORIASI, dermatiti, infezioni urinarie con remissione delle recidive , solo per citare i casi più frequenti.

Guarirne altri come infezioni urinarie, sinusiti, alcune allergie, piaghe, scottature, stipsi, cefalee , epatopatie , ecc, . Ci troviamo di fronte alla " ingegnerizzazione" di un piano nutrizionale che presenti la caratteristiche di escludere gli alimenti dannosi e / o meglio limitarne l'uso, introducendo alimenti benefici in modo tale da non isolare l'individuo dalla convivialità del pasto " comunitario " , bensì sensibilizzarlo a consumare rispetto agli altri (familiari e/o parteners e/o amici.....ecc.) soltanto quantità diverse in una sorta di autoregolazione. Inoltre a costui verrà consigliato un supporto fitoterapico che " dolcemente e fisiologicamente " ne controlli lo " status morboso ".

Quello conosciuto nella comunità scientifica come il paradosso francese è l'esempio più esplicativo e chiarificatore di quanto precedentemente affermato.

I francesi che consumano burro come i tedesci, i danesi, gli olandesi. gli austriaci, hanno una incidenza di malattie vascolari e accidenti cardio-vascolari simile a noi mediterranei che al posto del burro (grassi saturi) consumiamo olio di oliva.

Dopo anni di ricerche si è scoperto che ci ha pensato la natura; infatti i francesi consumano vino rosso che contiene un eccellente antiosssidante il resveratrolo che si comporta da antagonista fisiologico nei confronti del burro prevenendo in parte gli effetti negativi di questo.

I contadini di una volta limitavano senza volerlo e senza saperlo alcune complicanze del DIABETE grazie alla fatica del lavoro ed al grande consumo di aglio e cipolla. Così similmente la menopausa - che nella maggior parte delle donne europee ed americane è sinonimo di disturbi quali vampate di calore, irritabilità, secchezza vaginale ecc. - non comportava alcuna sintomatologia fastidiosa nelle donne di un'isola prospicente il giappone dove il consumo di soia era abitudinario, la fitoterapia razionale comporta ampie conoscenze , ed una gestione olistica del corpo umano,presto nelle pagine che seguono cercheremo di spegarvi il perchè...

Io lavoro solo ed esclusivamente con estratti secchi titolati e/o droghe micronizzate conformi alla farmacopea europea.

In fitoterapia per droga si intende la parte attiva della pianta ( es. radicee, frutti, fiori, cortecce ,ecc ecc. ... )In una medesima pianta due parti distinte possono avere effetti diversi . Della camomilla tutti sanno che si usa il fiore , del peperoncino il frutto , della malva le foglie con un effetto i fiori con un altro effetto , del ginepro le bacche , dell'oppio il lattice che fuoriesce dalle capsule mature per incisione e cosi via.

Quando acquistate un prodotto derivato da erbe medicinali dovrete fare particolare attenzione a che vi sia riportata la composizione quali-quantitativa del prodotto e che di ogni estratto usato sia riportato il " titolo " ovvero la quantità di principio attivo espressa generalmente come percentuale contenuta per unità di peso di estratto- Tanto maggiore è il titolo tanto più potente risulterà l'attività dell'estratto-

Talvolta nella fitoterapia "commerciale" vengono usati estratti in quantità e titolo tali da non permettere alcun tipo di attività terapeutica. La fitoterapia razionale invece si prefigge lo scopo di usare gli estratti e/o altri derivati di qualità certa e nella quantità tale da garantire in base a dati scientifici seri e rilevanti l'effetto farmacologico. Così con lo stesso criterio sarà effettuata la scelta posologica.

Nella fitoterapia come nella farmacologia l'effetto è dose dipendente ma la meraviglia che si nasconde in una pianta è che l'effetto è dovuto non ad una sostanza anche se può risultare la maggiore responsabile dell'effetto per cui la pianta è usata , bensì dal fitocomplesso.

Il fitocomplesso rappresenta una unità inscindibile costituita da una miriade di sostanze che si influenzano interagendo reciprocamente attraverso una serie complessa di sinergie ed antagonismi. Il più delle volte quando parlo di piante medicinale al pubblico porto l'esempio del rosmarino perchè è una pianta che tutti conoscono ma l'80 % la conosce solo per il buon sapore che dona agli arrosti !

Il rosmarino invece è una pianta medicinale eccellente dalle mille risorse, con un fitocomplesso che presenta centinaia di sostanze diverse, dagli olii essenziali, ai terpeni, ai flavonoidi , e proprio grazie a queste può vantare proprietà medicinali importantissime quali quelle antiossidanti, protettive dei vasi sanguigni, coleretiche , colagoghe, digestive solo per citare le principali.

Un altro aspetto che mi colpisce e di cui spesso parlo prendendo le confezioni di svariate compresse a base vegetale . Un esempio : leggiamo " compresse di rabarbaro da 300 mg " di una azienda che non possiamo menzionare ( ma non è la sola ). Da questa presentazione ci si aspetta che ogni compressa contenga 300 mg di rabarbaro invece 300 mg è unicamente il peso di una unità compressa in cui il contenuto di rabarbaro è molto inferiore in quanto per detta formulazione debbono essere usati una grande quantità di eccipienti, per cui alla fine la quantità reale del rabarbaro contenuto , laddove non indicata , sarà data dal peso della compressa meno il peso degli eccipenti usati (niente affatto trascurabile ) . Questo accade spessissimo.

Il perchè penso che tutti possiate immaginarlo !

E' come quell'oste di una fiaba che annacquava il vino e lo faceva pagare per "buono".

Un altro esempio che spesso porto è quella del cardo mariano Una pianta epatoprotettrice per eccellenza !

Del cardo mariano esistono estratti poco costosi con titolo espresso in silimarina intorno all'1 % fino ad estratti costosissimi che sono quelli che io uso e prediligo con titolo in silimarina intorno al 90 %.


Il cardo mariano si trova con titolo che va dal 2% IN SILIMARINA all'80% IN SILIMARINA.
La dose media giornaliera da assumere di SILIMARINA varia da 150mg a 400mg per cui i dosaggi dell'e.s variano da 7,5g - 20g ai 0,18g - 0,5g 


Pensate dell'estratto al due per cento in silimarina quante caps ci vorrebbero per raggiungere lo stesso effetto che si ottiene con una cps contenente l'estratto titolato al 90 % in Silimarina !

Rovesciamo il discorso con una due cps dell'estratto al 2% in silimarina che effetto potreste avere ?

Se è solo placebo spendete meglio i vostri soldi !

Guardate questo grafico che ho costruito qui sotto.L'efficacia è rappresentata dalla colonna gialla.Tutte le capsule colonna azzurra hanno lo stesso peso. La ricchezza del fitocomplesso colonna verde determina l'efficacia ,la risposta terapeutica, ( colonna gialla ).

Quindi quando si parla di un preparato vegetale bisogna conoscere essenzialmente due parametri:

  • La quantità del preparato ( droga ) contenuta per unità posologica ( cps. cpr. flaconcino,supposta ecc.)
  • IL titolo in principio attivo espresso generalmente in percentuale ( es .10% , 30% ,90% in berberina per il berberis vulg. in silimarina per il cardo mariano, in ipericina e/o iperfolina per l'iperico , in genisteina per gli isoflavoni di soia e/o di trifoglio rosso ecc). 

Un prodotto che non riporti dette indicazioni non va acquistato.

Altro parametro che in una specie medicinale può determinare la ricchezza dei principi attivi è il luogo di coltivazione (terreno, clima).

Ripetutamente si è provato a coltivare il Ginseng (quello coreano è il migliore ) in Europa senza successo ! Veniva fuori un Ginseng povero di principi attivi ( ginsenosidi ) , un prodotto declassato ! 

Così lo zafferano ! L'eccellenza si può attribuire a quello proveniente da pochissimi luoghi : spagna , abruzzo , iran ......Lo zafferano oggi non è solo la più ricca tra le spezie ma è anche una droga di cui hanno scoperto proprietà medicinali meravigliose soprattutto come antidepressivo. 

QUESTO GRAFICO ILLUSTRA LA CORRELAZIONE TRA I PARAMETRI ESAMINATI : COSTO ,QUANTITA' DI DROGA PER UNITA' POSOLOGICA , RICCHEZZA IN PRINCIPIO ATTIVO , UNITA' NECESSARIE PER RAGGIUNGERE IL MEDESIMO EFFETTO 

Nicola Jeva 2010

SPIEGAZIONE DEL GRAFICO: esaminiamo le torri verdi ;ci dice che una cpr al didi un estratto di cardo contenente pari peso di un estratto di cardo al 80 % equivale a circa 40 cpr di un estratto al 2 %.

La torre azzurra ci fa vedere come l'effetto di un grammo di estratto al 80% risulti circa 40 volte più efficace di un grammo di estratto al 2 %.

La torre blue ci fa vedere che il prezzo di una unità posologica varia in funzione dell'estratto usato.

Ad esempio per il tea tree oil vi sono degli standard qualitativi che vanno rispettati affinchè l'attivita' antibatterica sia completa ; un tea tree oil di qualità deve ripondere alla iso 4730 del 1996 che pone una serie di livelli proporzionali tra ben 14 componenti.Un tea tree oil acquistato senza la garanzia di una certificazione può essere gradevole ma dal punto di vista terapeutico " acqua fresca ". 

Nicola Jeva 2009

Mentre l'acquisto può avvenire per alcune di esse anche fuori farmacia le preparazioni possono essere eseguite presso le farmacie galeniche all'uopo organizzate . Scegliere sempre comunque un laboratorio di alta fiducia , ben organizzato , pulito e rispettoso dell'ambiente e della salute degli operatori.

Anche i solventi mediante i quali i P.A vengono estratti dalla pianta debbono essere scelti ad hoc ; solventi lipofili per estrarre fitocomplessi lipofili , solventi acquosi per estrarre fitocomplessi solubili in acqua. 


L'estratto secco di SERENOA REPENS e di PIGEUM AFRICANUM
ad esempio debbono essere LIPIDOSTEROLICI.
L'Escop raccomanda l'estrazione con solventilipofili.
Altri estratti non garantiscono efficacia.


Al contrario altri estratti debbono essere rigorosamente acquosi. 

Le tisane ad esempio ( infusi ,decotti , macerati in acqua ) sono da considerarsi estratti acquosi;i principi attivi passano nell'acqua di infusione. 


II° parte : i rimedi fitoterapici in pratica 

CLINICA:

IPERTROFIA PROSTATICA BENIGNA

L'ipertrofia prostatica fino al 2° grado ad esempio risponde benissimo a dieta e supporto fitoterapico a base di serenoa repens ( sin. Sabal serrulata, palmetto) alla dose di 320 mg- al di di estratto secco titolato in una unica somministrazione.Dopo circa 1 mese di teraoia regrediscono tutti i sintomi più fastidiosi.

Possibili sinergie : ortica radice, epilobio , zinco , Pygeum africanum. 

Noi farmacia Jeva (Vd portale) prepariamo cps di serenoa repens al dosaggio di 320 mg di estratto secco titolato in steroli in associazione a Pygeum ed ortica.

Detta associazione risulta molto efficace.

Integrazioni : noi (farmacia Jeva vd portale ) prepariamo un miscuglio di semi da metttere nello Yogurt a colazione che apportano zinco ed acisi grassi della serie omega-3 molto salutari e gustosi.

Si può ordinare e/o richiedere informazioni inviando una e-mail a Jeva@ecobionutrizione.it

MENOPAUSA: spesso il passaggio alla menopausa è accompagnato da sintomi fastidiosi quali ansietà,irritabilità , irrequietezza notturna , vampate di calore , tachicardia . Per lenire questa sintomatologia esistrono dei rimedi naturali di provata efficacia . Anche una giusta dieta può giovare.

Noi (Farmacia Jeva vd Portale) prepariamo due tipi di capsule da prendere secondo un ben preciso criterio:

Caps A ( Cimicifuga + isoflavoni di soia + isoflavoni di trifoglio rosso ) si iniziano il primo del mese e si prende 1 al di tutti i giorni senza mai interrompere.

Caps B (dioscorea villosa + magnesio) si iniziano trascorsi 14 giorni dall'inizio delle capsule a e si prendono insieme a queste per 14 giorni.

Dopo circa due mesi ed anche meno scompaiono tutti i sintomi più fastidiosi.

Si possono ordinare e/o chiedere informazioni a Jeva@ecobionutrizione.it

Colesterolemia innalzamento lieve e medio lieve: prepariamo capsule a base di riso rosso fermentato titolato in pravastatina o monacolina in associazione a policosanoli , carciofo , e curcuma longa da somministrare nella misura di due o tre caps al dì.

Si possono ordinare e/o chiedere informazioni a Jeva@ecobionutrizione.it

Diabete di tipo 2 con valori di glicemia post-prandiale < 200

Dieta a basso indice glicemico.

Noi prepariamo capsule a base di momordica charanthia + Gymnema + cromo picolinato + maitake

caps di gelso bianco.

caps di fieno greco da associare alle prime (coadiuvanti)

antiossidanti per la prevenzione dei danni ossidativi dovuti al diabete (quercetina , thè verde , reveratrolo ,antociani ecc. ,vino rosso , ecc)

vd. forum salute grafico potere antiossidante alimenti espresso in unità ORAC .

consigliamo una dieta a base di legumi e/o carboidrati complessi ,verdura , alcuni tipi di frutta soprattutto quella colorata , poca carne qualche volta pesce azzurro ecc.e di picc ole dimensioni (perchè concentrano meno inquinanti).

Una tisana composta da: foglie di mirtillo,gelso,noce,galega si possono ordinare e/o chiedere informazioni a Jeva@ecobionutrizione.it

Sofferenza epatica:

prepariamo caps a base di cardo mariano e.s 200 mg. titolato all' 85% in Silimarina.

posologia : 2 cps al dì prima dei pasti x 3 mesi.

prepariamo caps a base di cardo mariano + curcuma longa.+ carciofo

Controindicazioni della curcuma calcoli biliari ed altre forme ostruttive.

posologia : 2 cps al dì per 3 mesi

coadiuvante: tisana di melissa e/o rosmarino durante i pasti o tisana della regina quando vi è gonfiore addominale ,meteorismo , flatulenza da bere anche questa durante i pasti calda (steatosi epatica )

fegato grasso. ( steatosi epatica )

cps di trigonella foenum graecum da 800 mg. cad. 3 cps al dì

consigli: astenersi da alcolici e fritti .  

DISTURBI DIGESTIVI:

la farmacia Jeva prepara un amaro a base di carciofo e genziana per attivare le fisiologiche funzioni digestive , e delle capsule con estratti di cumino,anice,finocchio e carvi per eliminare l'aria intestinale. Per informazioni e ordini jeva@ecobionutrizione.it

ANSIA,ECCITABILITA',NERVOSISMO:

la farmacia Jeva prepara cps. a base di Passiflora inc., biancospino,valeriana off. , escholtia e melissa. 

Si possono prendere 2 o 4 cps al dì a seconda del bisogno. 

coadiuvanti , solo se necessario , tisana di melissa e passiflora e/o vino di passiflora. 

Per informazioni jeva@ecobionutrizione.it

IPERECCITABILITA' NEI BAMBINI

Attenzione dietro all'ipereccitabilità infantile spesso c'è una intolleranza alimentare . Le cause vanno studiate attentamente.

Se dopo una attenta valutazione non si riesce ad arrivare alla causa un valido aiuto può essere trovato nella aminoteanina in capsule dopo tre anni di età , passiflora , magnesio .Anche un estratto di pino marittimo contenente picogenolo sembra possa essere di aiuto , ma non vi sono per ora sufficienti studi per avvalorare questo effetto.Può essere di aiuto anche uno sciroppo a base di estratti glicerici di passiflora,rosolaccio,fiori d'arancio ,tiglio ,camomilla .gli stessi estratti possono essere veuicolati anche nel miele molto gradito ai bambini.

IPERCOLESTEROLEMIE BLANDE E MEDIE

CAPSULE A BASE DI MONASCUS  RUBER - BERBERIS VULG. - POLICOSANOLI- CAIGUA (GUGUL) - COENZYME Q10

LA POSOLOGIA DIPENDE DAI VALORI COL/HDL

questi rimedi funzionano quando il valore del colesteroli  totale è inferiore a 270-280 ed in genere è sempre consigliato adottare una restrizione di grassi saturi (formaggi , carni rosse , margarine ,olii idrogenati )

Annessi cutanei :unghie capelli

spirulina-alfalfa-miglio-msm-l-cistina-equiseto



® 2018 | www.ecobionutrizione.it/
e-mail:

Tel: 0744 992912
Fax: 0744 995239

Ultimo aggiornamento: 17:15 - 06/08/2018
Note Legali | Cookie Policy
by GruppoWeb
Torna su...